Trasformare la Vasca in Doccia

Idee per sostituire la vasca con la doccia

Cambiare la vasca con la doccia è una soluzione attuabile, conveniente ed economica? La risposta è sempre affermativa e per convincervi elenchiamo tutti i benefici della trasformazione di una vasca in doccia e le soluzioni più attuate.

Cambio Vasca/Doccia: i vantaggi

Si tratta di una scelta che apporta privilegi economici e pratici. Nel dettaglio:

  • Risparmio di spazio. Anche la vasca più piccola è più grande di un box doccia e lo spazio ricavato può essere impiegato per distribuire meglio gli arredi oppure dare aria all’ambiente 
  • Risparmio di acqua. Indipendentemente dalle abitudini quotidiane, fare la doccia comporta un utilizzo minore di acqua rispetto al bagno
  •  Barriere architettoniche. Esistono soluzioni che agevolano l’ingresso alla vasca, ma entrare in un box doccia è sempre più semplice. Il vantaggio non è da sottovalutare, soprattutto se l’utilizzatore è un anziano o un soggetto con difficoltà motorie, anche temporanee
  • Estetica. I box doccia attualmente in uso sono soluzioni di pregio che non sfigurano mai, anche se la vasca è elegante e raffinata

Sostituzione della vasca con la doccia: idee e soluzioni

Se ci si affida ad un’azienda specializzata le idee non mancheranno. Alcune imprese, grazie all’ausilio di architetti ed esperti del settore, rappresentano in 3D il futuro bagno e il committente può richiedere eventuali modifiche prima che inizino i lavori.

Per modificare la vasca con la doccia, non sono necessari grossi lavori di muratura.

Durante il sopralluogo verranno valutati tutti gli aspetti tecnici e verranno discusse le possibili scelte di piatto doccia, chiusura della cabina e soluzione per le pareti di fondo. La scelta dei pannelli in vetro può ricadere tra modelli con o senza profili, oppure con profili più o meno sottili, anche colorati e in tinta col piatto doccia.

Da valutare anche il tipo di apertura/chiusura: a battente, scorrevole o a libro, oppure senza chiusura, come nei modelli walk-in. Nel cambiare la vasca con la doccia si può contenere la spesa installando la rubinetteria in prossimità di quella originaria.

La scelta tra soffione separato dai comandi o colonna doccia multifunzione consente di avere getti d’acqua massaggianti. Il piatto doccia deve sempre garantire caratteristiche antiscivolo, assicurare igiene, resistenza e un elegante impatto estetico.

La modifica più rilevante riguarda le pareti inferiori che restano senza rivestimento con la rimozione della vasca. Per risolvere facilmente il problema esistono speciali pannelli di rivestimento destinati a ricoprire il muro interamente; con alcune tipologie, non è nemmeno necessario staccare le eventuali piastrelle presenti.

Stai pensando di trasformare la vasca in doccia? Vuoi cambiare l’aspetto del tuo bagno o sfruttare al meglio gli ambienti?

Richiedici un sopralluogo e un preventivo senza impegno per ristrutturare il bagno: chiamaci subito al numero (+39) 070 9160250 oppure contattaci.

Sarai chiamato da un nostro incaricato per programmare un incontro conoscitivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *